Fedor Dostoevskij Archivi - Lupo e Contadino

Fedor Dostoevskij

Racconto fantastico del 1877

“I sogni, sappiamo, sono davvero strani: qualcosa magari ci appare straordinariamente chiaro, minuzioso come la cesellatura di un orafo, su altre cose invece si passa sopra senza notarle neppure, come per esempio lo spazio e il tempo. Credo che i sogni nascano non dalla ragione, ma dal desiderio, non dalla testa, ma dal cuore, anche se la mia ragione in sogno si è esibita qualche volta in ingegnosi voli non da poco.”

Lettura di: Claire Gentile

Montaggio e Colonna sonora: Antonello Palladino

6 Aprile 2020
lupoeconatadino.it-il-sogno-di-un-uomo-ridicolo-fedor-dostoevskij-radio-racconto

Il sogno di un uomo ridicolo – Fedor Dostoevskij (Radio-racconto)

Racconto fantastico del 1877 “I sogni, sappiamo, sono davvero strani: qualcosa magari ci appare straordinariamente chiaro, minuzioso come la cesellatura […]
14 Aprile 2020

Il sogno di un uomo ridicolo – Fedor Dostoevskij | RadioRacconto

A cura di Claire Gentile “Io sono un uomo ridicolo. Ora mi chiamano pazzo. Questo sarebbe un avanzamento di grado, […]