LUPO E CONTADINO cLAB - Il GIOCO - Lupo e Contadino

LUPO E CONTADINO cLAB – Il GIOCO

“Tutti concentrati a produrre opere d’arte, ci siamo dimenticati di esserlo”

LUPO E CONTADINO cLAB.2021

Laboratorio di Gioco semi-serio per la trasformazione del mondo

*
*
*

Se vuoi scoprire come partecipare, scarica, esplora e gioca il PDF INTRODUTTIVO GRATUITO!

 

 

Che cos’è?

“Etimologicamente INERT, INERTE, è il privativo di ART, ARTE. Non a caso, in inglese, la parola era in origine INART.
Una delle cure dell’inerzia è proprio l’arte.”
Oliver Sacks – Neurologia e Anima

 

Un percorso di gioco, creativo, pratico!

Ogni mese, circa
proponiamo un’esperienza di Gioco, con istruzioni dettagliate, ricche di teoria d’innesco e una serie di approfondimenti multimediali, esperienze interattive, pratiche; riferimenti che spiegano e raccontano i fondamenti dell’idea del Gioco.
Insieme al gruppo di gioco e di ricerca, approfondiamo con altri le possibilità, le diramazioni fertili, i riferimenti, soprattutto pratichiamo insieme.
Mettiamo anche in contatto fra di loro i giocatori, attraverso il gioco.

Il gioco e la creatività possono essere davvero vissuti come strumenti potenti per pensare il divenire del mondo, per allenare la visione d’insieme e intuire le possibilità, i tanti, diversi livelli di lettura della realtà.

Leggerezze
per leggere, pensare e provare a re-immaginare il mondo di nuovo.

Corso di salti verso una sintesi creativa di ciò che succede.

cLAB di Lupo e Contadino come resistenza immaginale all’aridità del racconto del mondo, in cui le amplificazioni dei singoli possano servire a tracciare una mappa di orientamento per il gruppo.

Tutti i giochi che proporremo saranno semplici e potenti, utilizzando, quando necessario, materiali “poveri”. Giochi insomma per tutti; tutti con l’intento magico del “facciamo che io ero…”.

Useremo e ci faremo strumento per sogni, fiabe, giochi, storie antiche, modi di pensare e di mettere insieme cose lontane.

Lasciati giocare dal gioco!


INDIZI

(Li definiamo “indizi” e non “capitoli”, o “sezioni”, o qualsiasi altra cosa di chiuso, perché saranno tutti giochi aperti, soprattutto in divenire, con un alto fattore di imprevedibilità. Che verranno amplificati, corretti, modificati, dagli scambi fra e con i giocatori)

UNO | Collage e Puzzle – Informazione e Social Network. Come deframmentare il mondo, smontare algoritmi e costruire la propria visione creativa delle cose 

DUE | Detournement e Sogni – Tentativi di lettura, amplificazione e di gioco nella non-linearità. Come giocare con le Architetture del Sogno per aprire brecce negli spazi grigi del proprio mondo

TRE | L’infanzia e il mito – Costruire la propria mito-grafia e giocattolo-grafia personale. Idoli, confini, indizi 

QUATTRO | Il tempo nello spazio – Come Passato e Futuro entrano dentro le cose che ci circondano. Come attraversare e ripensare uno spazio creativo. L’organizzazione del tempo come griglia statica o come flusso dinamico.

CINQUE | Tecniche di Spaesamento – Deriva, traiettorie e fotografia. Strumenti per ampliare la propria Cartografia dell’Immaginario. Anche in digitale.

SEI | Dove lo mettiamo? La disposizione delle cose nello spazio bidimensionale del foglio e la scoperta di sé – La teoria della matrice Watchword come esperienza giocosa di spazio-tempo.

SETTE | L’antico e il futuro – Il disegno antico, l’idea dello sfondo e del particolare. Giocare con i colori.

OTTO | Di segni e Di sogni – Drawing & Dreaming. Sogni e Creatività. Altre idee e possibilità con i racconti del mondo.

NOVE | Le Fiabe come strumento di ricerca della grandezza delle domande.

DIECI | La musica come strumento di costruzione dell’orizzonte dell’immaginazione – Il suono dei luoghi e i Collage sonori

UNDICI | Il Tempo Sacro – La leggenda aurea e la tecnica delle 12 notti per pensare al futuro

__________

 

Se vuoi scoprire come partecipare, scarica, esplora e gioca il PDF INTRODUTTIVO GRATUITO!

 

 

“Si raccontano favole ai bambini per farli addormentare,
agli adulti per farli svegliare”