fbpx

Franco Arminio – Anima e Comunità

A Bologna, sabato 7 settembre

ANIMA E COMUNITÀ
Prendi un angolo del tuo paese e fallo sacro…

franco-arminio-bologna-7-settembre

Abbiamo bisogno di contadini,
di poeti, gente che sa fare il pane,
che ama gli alberi e riconosce il vento.
Più che l’anno della crescita,
ci vorrebbe l’anno dell’attenzione.
Attenzione a chi cade, al sole che nasce
e che muore, ai ragazzi che crescono,
attenzione anche a un semplice lampione,
a un muro scrostato.
Oggi essere rivoluzionari significa togliere
più che aggiungere, rallentare più che accelerare,
significa dare valore al silenzio, alla luce,
alla fragilità, alla dolcezza.


«Più che i riflettori, io invoco attenzione, attenzione ai luoghi, non solo all’Appennino.
Noi siamo le nostre abitudini dentro certi luoghi. I luoghi stanno sparendo e dunque anche noi stiamo sparendo. Comunque c’è bisogno che alcune cose siano svelate e altre è bene che restino nascoste. Ci sono luoghi diversi che hanno bisogno di cose diverse. Abbiamo bisogno di politiche specifiche per ciascun luogo. Ci vogliono buoni ospedali […] bisogna aprire altre scuole […] Insomma, i servizi fondamentali devono essere assolutamente migliorati. Ma questo non basta, bisogna aprirsi all’impensato.
Provare a fare cose mai fatte…»

[tratto da: L’Italia Profonda | Arminio, Ferretti | GOG Edizioni] 

Nel video qui sotto, quel che resta del bello.

Il 7 settembre Franco Arminio condurrà a Bologna un workshop di idee
sulla terra, gli alberi, politiche dell’anima,
la poesia, comunanze,
possibilità.
Il provvisorio.

Il provvisorio è una parola a cui tengo particolarmente. Non dobbiamo portare il broncio all’epoca in cui viviamo. Non sappiamo ancora quello a cui andiamo incontro, ed è bellissimo tutto questo.
Non bisogna rassegnarsi al fatto che la poesia, la bellezza, l’attenzione devono essere per pochi, la bruttezza deve essere per pochi. E noi dobbiamo scandalizzarci per questa cosa.


 

Informazioni sul workshop

QUANDO: sabato 7 settembre, dalle 18:00 alle 20:00

DOVE: Ramada Encore Bologna Hotel & Natural Spa
Via Ferrarese 164 – 40128 Bologna

CONTRIBUTO: € 36

COME ISCRIVERTI?
Facile! Prosegui dal pulsante qui sotto e segui le semplici istruzioni. Grazie.
Evento organizzato da Lupo e Contadino e Energie Armoniche.

 

 

 


 

Qui la nostra intervista con Franco Arminio
Ascolta “LC – La Paesologia – Intervista con Franco Arminio” su Spreaker.

 


 

lupo-e-contadino-franco-arminioFranco Arminio, paesologo e maestro elementare, è nato e vive a Bisaccia, in Irpinia d’Oriente. Ha pubblicato una ventina di libri. Ricordiamo, tra gli altri, “Vento forte tra Lacedonia e Candela” (Laterza), “Terracarne” (Mondadori), “Cartoline dai morti” (Nottetempo) e “Geografia commossa dell’Italia interna” (Bruno Mondadori).

Si occupa anche di documentari e fotografia. Come paesologo scrive da anni sui giornali e in Rete a difesa dei piccoli paesi. Attualmente è il referente tecnico del Progetto Pilota della Montagna Materana nell’ambito della Strategia Nazionale per le Aree Interne.

Ha ideato e porta avanti La casa della paesologia a Trevico e il festival “La luna e i calanchi” ad Aliano.
Bibliografia parziale, qui.

 

 

 

▼Condividi▼